Programma AFF 5

giovedì 25 - venerdì 27 marzo 2021

PROGRAMMA AQUAFILMFESTIVAL 2021 – MY MOVIES

 

Clicca qui per scaricare il programma di AFF5 (Formato PDF 314Kb)


25 MARZO DALLE ORE 18:00

 “Corti”

 Apollo 18
di Marco Renda
ITALIA 2019
CORTO FICTION – 8 minuti
Il viaggio raccontato come dramma e sogno. Due punti di vista che convergono in un suggestivo e surreale incontro.

“Lost e Found”
 di Andrew Goldsmith, Bradley Slabe
AUSTRALIA 2018
CORTO ANIMATION – 7 minuti
Un goffo dinosauro fatto all’uncinetto dovrà sbrogliarsi completamente per riuscire a salvare l’amore della sua vita.

Iddu
di Luigi Pironaci
ITALIA 2020
CORTO FICTION – 12 minuti
Calabria, 1992. Pino e Totò stanno pescando su una barchetta nel bel mezzo di un lago di montagna. Quando il caso presenta davanti ai loro occhi l’opportunità per una nuova vita, i due non se la lasciano scappare.

Si sospetta il movente passionale con l’aggravante dei futili motivi
di Cosimo Alemà
ITALIA 2018
CORTO FICTION – 16 minuti
Giulia si prepara a trascorrere un week-end con Lucio. Tuttavia, ad aspettarla nella villa in cui si sono dati appuntamento non trova lui, ma tre sconosciute. Sono le altre amanti di Lucio che, come lei, hanno ricevuto lo stesso messaggio due giorni prima. L’uomo è irreperibile e tra di loro serpeggia una sola domanda: perché ha voluto riunirle lì?

“PANI DOCTORS”
 di Katalin Ambrus
INDIA 2019
CORTO DOCUMENTARIO MUSICALE – 10 minuti
La baraccopoli indiana Khara Kuaa si trasforma in un colorato palcoscenico teatrale dove Rekha Devi, Zeenat Begum e i loro vicini disimballano il kit scientifico per IL test dell’acqua. Un educativo musical sviluppato in collaborazione con le donne di due baraccopoli di Jaipur, chehanno partecipato a un progetto di modello idrogeologico.

Fyrvokteren (IL GUARDIANO DEL FARO)
di Ole-André Rønneberg
NORVEGIA 2019
CORTO FICTION – 15 minuti
La vita di Gunnar scorre nella solita routine, da solo in un faro. Un giorno arriva una sirena e il suo stile di vita solitario e ripetitivo viene messo alla prova.

Lezioni di pianura
di Matteo Bellizzi
ITALIA 2019
CORTO FICTION – 7 minuti
Il consorzio di bonifica e irrigazione voluto da Cavour 150 anni fa commissiona ad una cantautrice italiana, che canta in inglese, un brano originale dedicato alle terre d’acqua del vercellese. Nasce così LEZIONI DI PIANURA, video del brano Man Made Maze, un viaggio acquatico e immaginifico per celebrare il paesaggio e la grandezza ingegneristica del Canale Cavour. 5 lezioni per scoprire la bellezza e l’importanza di un territorio unico

M(O)AI PIU’ PLASTICA
di Dario Carotenuto e Dario Catania
ITALIA 2019
CORTO DOCUMENTARIO – 15 minuti
Rapa Nui è l’isola dei sogni dove turisti e viandanti si recano per trascorrere in spensieratezza le proprie vacanze alternative. M(o)AI+PLASTICA getta uno sguardo sulla realtà delle cose: l’Isola di Pasqua è diventata un enorme ricettacolo di plastiche e microplastiche responsabili di danni ingenti all’ecosistema.
La realtà ci presenta un panorama divorato dai rifiuti che fatica a venire fuori per la sua bellezza, spesso collegata anche all’immagine dei “Moai”, le tipiche statue dell’isola.
Una serie di interviste si susseguono dando voce agli autoctoni del luogo, fautori di una quotidianità all’insegna del vivere ecologico.
Il focus del lavoro raggiunge il punto più alto quando a parlare è una donna che ci ricorda come tutti dovremmo stringerci davanti al problema ambientale riportando alla memoria il fatto che, legati da un filo invisibile, ogni singolo abitante della Terra è una cellula e come tale può contribuire a proteggere e a salvare il pianeta.

Mara dei Cormorani
di Gabriele Bròcani     
ITALIA 2018
CORTO FICTION – 8 minuti
Una storia di amicizia, di trasformazioni e di come il mare cancelli quel confine sottile tra ciò che siamo e ciò che siamo costretti ad essere.

Il giorno più bello
di Walter D’Errico
ITALIA 2028
CORTO FICTION – 14 minuti
Sonia è una ragazza di umili origini trasferitasi a Roma piena di speranze e progetti.
L’incontro su di un social network con il suo “PRINCIPE AZZURRO” le cambierà per sempre la sua vita.

La Grande Onda di Angelo Vassallo
 di Giuseppe Falagario
ITALIA 2020
CORTO DOCUMENTARIO – 20 minuti
La grande Onda narra i forma documentaristica sceneggiata, la realizzazione dell’Opera Artistica la Grande Onda di Angelo Vassallo ubicata nel porto di Acciaroli, opera realizzata grazie al contributo intellettuale e operativo di uomini e donne che hanno creduto in questo messaggio così importante. Un documento filmico che punta alla sensibilizzazione e tutela del mare.
Un messaggio di buone pratiche e di salvaguardia per il nostro futuro così come sempre desiderato da Angelo Vassallo, non a caso sia il progetto Artistico che filmico riporta il suo nome a memoria e in onore di chi, come lui ha sempre combattuto per difendere questo bene prezioso.

 “Cortini”

Blu SILENT
di Paolo Geremei
ITALIA 2019
CORTINO – 3 minuti
Un colpo di vento, uno schizzo d’acqua e uno sguardo complice. Basteranno a cambiare la vita di un bambino speciale?

“A filo d’acqua”
 di Cristiana Mariotto
ITALIA 2020
CORTINO FICTION – 3 minuti
La vita di Anna è dominata da un marito violento che la costringe a subire continui soprusi fisici e psicologici. Anna, figlia del mare, trova nell’acqua di una piscina anonima la sua unica zona franca. Sola con se stessa, immersa in quella bolla amniotica che la accoglie e la separa per un po’ dal mondo esterno , Anna riesce a respirare.
Ma la sua fragile vita che galleggia da troppo tempo in balìa della corrente subirà l’ennesimo scempio…

Homework
di Sobin Maharjan
NEPAL 2020
CORTINO FICTION – 3 minuti
Sumnima ha difficoltà a esibirsi in classe. Non è in grado di completare i compiti e migliorare lo studio. Quando torna a casa ha altri lavori da fare e non solo i compiti. La sua casa è in un luogo remoto e l’acqua non è facilmente accessibile.

L’acqua è vita
di Dmitri Baranovskii
ITALIA 2020
CORTINO – 2 minuti
L’acqua è tutto ciò che noi usiamo quotidianamente.

“Aqua & Students”

“Basta farlo – chiudi il rubinetto”
 di Alessandro Paoletti, Matteo Maleddu, Sveva Montinaro, Diego Olaya, Alessio Triolo
ITALIA 2020
Cortino – 1 minuto
Secondo il rapporto mondiale sullo sviluppo delle risorse idriche del 2018 rilasciato dall’ ONU, entro il 2050 circa 5 miliardi di persone non avranno la quantità d’acqua necessaria al proprio sostentamento e la domanda aumenterà circa dell’1% ogni anno senza possibilità di soddisfarla.
Davanti ad un problema di una portata simile l’uomo si sente impotente, quindi nel nostro piccolo abbiamo pensato ad un semplice gesto che ci viene insegnato sin da bambini ma che molto spesso crescendo viene ignorato o dimenticato che non costa nulla: chiudere il rubinetto.
Nel video attraverso il testo e le immagini abbiamo cercato di toccare le corde emotive dell’individuo: chiudere il rubinetto è un gesto metaforico sia davanti a questa emergenza che in campo economico per evitare gli eccessi e sprechi. Un gesto che richiede la consapevolezza e la presa di coscienza da parte di ogni individuo della comunità per preservare ciò che è universalmente riconosciuto come diritto umano.
Basta farlo!

 “Fuori concorso”

LE TUE MANI CHIAMATE MADRE TERRA (Your hands called Mother Earth)
Di Frances Sapphir
La poesia, scritta dal poeta Alessandro Castellani e tradotta in inglese dalla regista, interprete e produttrice Frances Sapphire, narra la creazione della Terra. Le parole vengono interpretate dall’attrice mentre paesaggi, azioni e immagini scorrono sotto la cinepresa inebriandole quando le pronuncia durante la recitazione, con un intersecarsi di immagini altalenanti tra buio e luce, natura e mare, sabbia, onde, scogli, colline e prati in fiore, mentre l’acqua zampillante che sgorga da una stupenda cascata e da un fiume simboleggiano lo scorrere della vita donando “gioia infinita” ed emozioni verso il magico Creato del pianeta “fatto di seta”.

 “Fratello Mare”

 Il lungo viaggio del fiume Sarno verso il mare
Di  Gabriele Giugni
ITALIA 2020
DOCUMENTARIO – 1 minuto
Come mai il mare è inquinato? Da dove arriva? Seguiamo insieme il corso di questo fiume filmato da Gabriele Giugni e fornitoci da Marevivo, che ce lo spiega con le immagini.

OMAGGIO A VENEZIA – AQUAGRANDA

ITALIA 2019
REPORTAGE – 5 MINUTI
I momenti in cui l’acqua alta ha messo in ginocchio la Venezia. Un vero documento di cronaca.

 


26 MARZO DALLE ORE 18:00

“Corti”

Vuoi un po’ d’acqua?
di Mary Poltroni e Simona Di Napoli
ITALIA 2029
CORTO FICTION – 12 minuti
Ludovica e Gaia, due amiche di vecchia data, dopo molto tempo che non si vedono decidono di andare a vivere insieme. Gaia è appena tornata da Londra dopo dieci anni di permanenza nella metropoli, Ludovica cerca casa. Questa è un’occasione per trascorrere di nuovo del tempo insieme così come quando erano piccole. Che cosa riserverà per loro la convivenza? Una spirale di difficoltà che mina il loro rapporto? Fastidi, rumori, diverse abitudini fanno parte della convivenza. Le ragazze cercano di trovare dei punti d’incontro ma cosa si fa quando la misura è colma?

Il tempo dopo
di Vladimir di Prima
ITALIA 2020
CORTO FICTION – 7 minuti
Dopo la tragica scomparsa della figlia, trascinata in mare dalla forza violenta dell’acqua, una madre malata di cancro decide di lasciarsi morire.

RESSURE
di Julian Pixel Schmiederer
AUSTRIA 2020
CORTO MUSICALE – 6 minuti
Corpo e musica prendono vita sott’acqua.

Apolide
di Alessandro Zizzo
ITALIA 2019
CORTO FICTION – 16 minuti
La vera storia della splendida amicizia nata tra il dott. Domenico Galetta e il suo paziente Dabo, un ragazzo guineano costretto ad affrontare una doppia
battaglia: la prima contro il mare e la seconda, giunto in Italia, contro il cancro.

Pescado
di Davide Caracciolo
ITALIA 2019
CORTO FICTION – 11 minuti
Un uomo, su una spiaggia deserta, si accorge che il tempo è un elemento relativo e che una linea irrazionale spingerà la sua coscienza ad accettare l’inevitabile.

PAANI. Of women and water
di Costanza Burstin
INDIA 2018
CORTO DOCUMENTARIO – 22 minuti
Donne in lotta contro la scarsità d’acqua.
Un documentario etnografico che esplora l’interazione tra donne e acqua a Modiya, un piccolo villaggio musulmano nel deserto del Rajasthan (India), al confine con il Pakistan.
In questo contesto, nonostante la carenza idrica rappresenti un problema duro e reale per la sopravvivenza, in particolare per l’igiene e la salute, le donne affrontano ogni giorno la sfida con determinazione, eleganza e a volte anche con humor, conquistando così un ruolo fondamentale per il benessere delle loro famiglie e dell’intera comunità.

Stranded
di Gino Luigi Vitolo
ITALIA 2019
CORTO FICTION – 20 minuti
Un uomo anziano naufragato da giovane su un’isola abbandonata, evento nel quale ha anche perso sua moglie, si ritrova bloccato in una vita monotona nella quale non ha più alcuna voglia di vivere. Il suo tentativo di togliersi la vita, viene però interrotto dall’arrivo di un altro giovane naufrago. Il vecchio lo salva, ma di lì inizia tra i due un rapporto conflittuale, nel quale il giovane vorrebbe che il vecchio si aprisse e cercasse di sopravvivere insieme, mentre quest’ultimo vuole soltanto essere lasciato da solo con il ricordo della sua miserabile vita.

LO STRETTO
di Mauro Francesconi
ITALIA 2018
CORTO DOCUMENTARIO – 15 minuti
Due personaggi raccontano cos’è per loro uno degli angoli più belli del Mediterraneo: lo stretto di Messina. Immagini ricercate fanno da contorno all’Odissea, con Omero che mette in guardia Ulisse sulla pericolosità di quelle acquee.

 “Cortini”

Kehi Chaina (I have nothing)
di  Shyam Karki
NEPAL 2019
CORTINO DOCUMENTARIO – 3 minuti
Come molti che vivono in terreni inaccessibili, Rama Bahadur Sunar non ha acqua per i suoi bisogni di base. Il lamento e la forza di questo uomo di 76 anni che cammina su e giù per sentieri collinari per prendere l’acqua dalla fonte più vicina. Ogni passeggiata di un’ora, con un contenitore d’acqua in un doko legato alla sua fronte, dura due giorni.

CLOSE YOUR EYES
di Mauro Francesconi
ITALIA 2017
VIDEOCLIP – 3 minuti
“Caro subacqueo, ricordi il giorno in cui hai chiuso gli occhi dal mondo per poi riaprirli in mare? il giorno in cui la tua vita è cambiata per sempre? Il mare non lo ha dimenticato e te lo racconta in questa canzone.” Musiche e testo della canzone appositamente realizzati per il filmato.

 “Aqua & Students”

La creatività e l’estro in una sequenza di quattro cortini a cura degli alunni e della maestra Michelina Saba dell’Istituto Primario Mazzini (Roma)

“Fuori concorso”

Il sogno dell’acqua
di DAVIDE SALUCCI
ITALIA 2019
CORTO – 35 minuti
Improvvisamente, un giorno non c’è più acqua e un gruppo di ragazzi cerca di scoprire il perché.
Forse solo un indovinello, uno di quelli che Leonardo Da Vinci era solito porre, potrà risolvere il problema. Leonardo Da Vinci osservatore di sé stesso oggi, tra reale e virtuale, in cui il tema dei fluidi – acqua – rimane una questione attuale del pianeta terra.

 “Fratello Mare”

I NEED THE SEA
Di Luigi Montevecchi
ITALIA 2020
REPORTAGE  – 1 minuto
Il mare limpido dell’AMP di Porto Cesareo, popolato di anatre, aironi e persino anguille, deturpato dalla incuria di chi getta plastica e rifiuti.

 

FAIR PLAY
DI Branko Istvancic
SARAJEVO 2020 – 1 minuto
Durante le riprese di un mio documentario a Sarajevo, camminando vicino al fiume Miljacka, ho notato questa incredibile scena in acqua: una palla, una bottiglia di plastica e alcuni rifiuti giravano in tondo rincorrendosi
in un gioco senza fine. Sono rimasto incantato e ho voluto registrare questo momento con il mio smartphone, intitolandolo “Fair Play!”


VENERDI’ 27 DALLE ORE 18:00

SERATA CONCLUSIVA

Presenta ELEONORA VALLONE, ideatrice e direttrice artistica, e dallo staff dell’Aqua Film Festival.
Nel corso della serata interverranno numerosi illustri ospiti

PREMIAZIONI e PROIEZIONE DEI FILM VINCITORI